Albino moda donna

Il logo è un simbolo araldico, la grafica è essenziale, nero il colore di fondo. Fin dal primo impatto, il marchio Albino dichiara una filosofia sartoriale rispettosa dell’eleganza e impermeabile alle derive grunge della moda “giovane”.

Lo stile di Albino infatti si forma alla scuola dei grandi sarti francesi, dopo un esordio nel design industriale, e fin da quando primeggia al concorso “Who is on next?” di Alta Roma e Vogue Italia si ritaglia uno spazio personale nel limbo della demi-couture fatta di pezzi scultorei molto rifiniti nei dettagli.

I tessuti sono il punto di partenza di ogni collezione: lo stilista ama le stoffe corpose, adatte a costruzioni e decostruzioni che trasformano il capo spalla in abito e modellano le forme attraverso arricciature, zip, tagli al vivo, nodi e altri virtuosismi di struttura.

No agli eccessi, no alle applicazioni décor, la moda di Albino è contemporanea nella pulizia del design, futuristica nella concezione astratta della femminilità e insieme rispettosa nella qualità di fattura.

Albino sviluppa il marchio verso una direzione concettuale facendo un connubio tra esclusività del “Made in Italy” e la tipica allure Parigina.

La cura del dettaglio, il rivolgersi a laboratori artigianali dalla “facon” contemporanea, determinano uno Style-Couture nelle collezioni di Albino, ispirato da maestri quali Cristobal Balenciaga o Jean Patou. In parallelo l’ interesse per l’industrial design, per l’architettura e l’arte contemporanea sottolineano ancora una volta una ricerca assoluta.

Visita il sito ufficiale per i punti vendita e il listino prezzi e saldi catalogo collezione Albino autunno inverno 2013 2014 e primavera estate 2014.